mercoledì 13 gennaio 2010

J’ ai baise ta bouche


Mi hai trattato come una cortigiana, come una prostituta , me , Salomè , figlia di Erodiade , principessa di Giudea ! Ebbene , Iokanaan , io vivo ancora , ma tu sei morto e la tua testa è cosa mia . Ne posso fare ciò che voglio. Posso gettarla ai cani e agli uccelli dell’aria ………ah! Iokannan , sei stato l’unico uomo che io abbia mai amato . Tutti gli altri uomini mi nauseano .Ma tu , tu eri bello . Il tuo corpo era una colonna d’avorio su un piedistallo d’argento . Era un giardino pieno di colombe e di gigli d’argento . Era una torre d’argento ornata di scudi d’avorio . Non c’era nulla al mondo bianco come il tuo corpo . Non c’era nulla al mondo nero come i tuoi capelli . Nel mondo intero nulla era rosso come la tua bocca . La tua voce era un incensiere che spandeva strani profumi , e quando io ti guardavo udivo una musica strana ! Ah ! Perché non mi hai guardata Iokannan ? Tu hai nascosto il volto dietro le mani e le bestemmie . Hai messo sopra gli occhi la benda di colui che vuole vedere il suo Dio . Ebbene , tu l’hai visto il tuo Dio , Iokannan , ma me , me…….non mi hai visto mai . Se tu mi avessi vista , mi avresti amato . Io , io ti ho veduto , Iokannan , e ti ho amato. Oh! Come ti ho amato ! E ti amo ancora . Non amo che te…………Ho sete della tua bellezza . Ho fame del tuo corpo. E né il vino né la frutta potranno saziare il mio desiderio . Che farò adesso Iokannan ? Né i fiumi , né gli oceani potranno spegnere la mia passione . Io ero una principessa , e tu mi hai rifiutato . Io ero una vergine, e tu hai distrutto la mia verginità . Io ero casta , e tu mi hai riempito le vene di fuoco. Ah! Ah ! Perché non mi hai guardato , Iokannan ? Se tu mi avessi guardato , mi avresti amato. Lo so bene che mi avresti amato, e il mistero dell’amore è più grande del mistero della morte . Non bisogna guardare che
All’amore ………..
J ‘ ai baise ta bouche , Iokannan……..J’ ai baise ta bouche………….




da “ Salomè “
di Oscar Wilde

1 commento: