giovedì 6 gennaio 2011

Assedio di luce


La luce entra
nella stanza in
punta di
piedi.
Muta, mi
taglia
il viso.
Lo riveste
di un nuovo
giorno.
….. ……..
Assedio.
…. …… ….
Per gli occhi
e per
lo spirito.

10 commenti:

  1. Il "taglio" della LUCE... su di una persona che si chiama LUCIA(dal Latino=Luce) e un vero Sposalizio... senza parole :-) !!

    PS:a proposito di tagli di luce e fisicità.. è da tempo che ho un idea per un post, e presto sarà realtà...

    baci Lucia !!

    RispondiElimina
  2. allora aspetto di vedere questo tuo nuovo post...con molta curiosità...baci anche a te mauro

    RispondiElimina
  3. Una luce che io vedo anche sprigionarsi dal tuo sguardo...
    Ricevere e trasmettere luminosita: yin e yang perfetto

    RispondiElimina
  4. Sei pronta a ricevere i frutti del nuovo giorno ma direi soprattutto di te stessa... non è una cosa da tutti.
    Buona serata

    RispondiElimina
  5. @ monsieur- sono felice che questa luce si veda...

    RispondiElimina
  6. @ l'adepta- grazie....buona serata a te...

    RispondiElimina
  7. Difficile è non ricordare come la luce incontra l'anima e la trasforma in bellezza:
    difficile è privarsi di questo dono.
    Grazie Lu.
    Maurizio

    RispondiElimina
  8. grazie a te Maurizio....un abbraccio

    RispondiElimina
  9. bella mi ha ricordato questa :
    ...
    Sei ovunque: d'un diluvio fiorito
    Tu m'inondi la vita, fresca gioia,
    Giovanile mia frescura, delizia.
    Con te tutto è assedio dovunque
    Ma mi sale sempre il grido sommesso:
    Nulla ovunque sono i tanti Dovunque!
    Szabó Lo˝rinc (1907-1957), Da «A huszonhatodik év»

    RispondiElimina
  10. è davvero stupenda...grazie, un abbraccio

    RispondiElimina