giovedì 3 marzo 2011

Piccole stupide confessioni


- Mi piace starmene in casa, quando fuori piove, seduta sul divano
con un plaid adagiato addosso e mangiare i gran cereali del
mulino bianco.


- Guarderei di continuo quelli che ballano il tango da Dio.


- Dormo senza indossare le mutandine.

- Amo guardare le persone, gli sconosciuti e immaginare le loro storie, le loro vite

- Da bambina rubai un portarossetto da una bancarella. Ero al lago di Garda, in
un’estate di tanti anni fa. Il cuore mi batteva all’impazzata dalla paura…e
intanto pensavo che non sapevo che farmene di un portarossetto.


- Quando bacio un uomo, a un certo punto, mi piace chiedergli di non schiudere
la bocca …e lentamente, mi perdo a leccargli il contorno delle labbra…
dolcemente e per vari minuti…con una passione che stupisce anche me stessa.


- Non vorrei essere accusata di blasfemia, ( dato che è considerato un capolavoro ),
ma l’Ulisse di Joyce, mi ha profondamente annoiato…


- Al volante sono un vero pericolo, e in più sono imbranata….non guido da anni.


- Non ho mai detto “ ti amo “.


- Mi definisco astemia, ma di tanto in tanto bevo solo un goccio di baileys.


- Mi piace fare l’amore soprattutto all’alba, quando il corpo è ancora mezzo addormentato e piano piano si scioglie e lo senti rispondere e fondersi.


- Non posso fare a meno di passarmi le mani tra i capelli, giocherellarci, attorcigliarci le dita intorno.

- Ho un’intensa vita onirica. E non perdo occasione per aggiornare conoscenti e amici dei miei ultimi incubi !

- Detesto le persone che insistono troppo e non capiscono che a volte “ mollare “ non è sempre sinonimo di sconfitta.

8 commenti:

  1. Mi piace quest'idea delle piccole confessioni. Stavo giusto stilando una lista, sono al quarto foglio protocollo. Magari un dì pubblicherò.
    Quello di leccare i contorni delle labbra, piace ancammè:

    RispondiElimina
  2. aspetto di leggerle, allora :))))

    RispondiElimina
  3. Io sono troppo "me stessa e il contrario di me stessa", davvero troppo poco costante per stilare una lista di confessioni! :) Ma mi piace

    RispondiElimina
  4. ehi ehi... figurati se una Donna ha solo questi 14 Piccoli Segreti, e come dire che: Oltre l' orizzonte non ci sia niente.. impossibile :-) !! Quindi, Aspetterò il secondo capitolo con ansia.

    Quella del guardare le persone e di "inviaggiarmi"... capita anche a me a volte.

    baci Lucia!!

    RispondiElimina
  5. Posso chiederti una cosa? Sento tanta gente che dorme senza l'intimo di sotto e mi incuriosiva sapere come fate... anche se penso che non riuscirei mai a farlo, temo sempre di aver freddo. Una volta facevano dormire nudi i bambini per non fargli sporcare i pochi indumenti che avevano, ma non penso sia questo il caso xD che magari sia rimasta l'abitudine.
    Immaginare le vite degli altri penso capiti un pò a chiunque, chi più chi meno. Lo faccio anch'io.
    A me ha annoiato Madame Bovary, mi son proprio sforzata per finirlo.

    RispondiElimina
  6. dormo senza biancheria intima, ma non senza pigiama!!! quello lo uso, altrimenti avrei molto freddo...ti consiglio di provare, ci si sente molto più liberi...in pratica per noi donne, è come quando sfiliamo il reggiseno ma teniamo il pigiama...il senso è di non sentire cotone attillato..o elastici, ecco...prova poi mi dirai :))))

    RispondiElimina
  7. @maraptica- capisco la contraddizione di cui parli :)

    RispondiElimina
  8. @ mauro- hai ragione ne tante altre...soprattutto tante piccole manie....la cosa che abbiamo in comune ( cioè quella di immaginare la vita degli sconosciuti ) però..è bella come cosa...allena la mentre, l'immaginazione...porta lontano, in giro, ovunque....un abbraccio...

    RispondiElimina