martedì 26 aprile 2011

Assaporeremo le isole e il mare


Io so che una notte
in qualche camera da letto
presto
le mie dita scivoleranno
tra
morbidi capelli
puliti

canzoni che nessuna radio
trasmette

tutta la tristezza, sogghignando
in cascata.

( Charles Bukowski )

8 commenti:

  1. Passo per un saluto! Spero tu abbia trascorso una Buona Pasqua e Pasquetta, a presto, un abbraccio. Buona Giornata!

    RispondiElimina
  2. ciao madame grazie...spero che anche tu sia stata bene..un abbraccio

    RispondiElimina
  3. stavano tutti fuori sulla veranda
    a chiacchierare:
    Hemingway, Faulkner, T.S. Eliot,
    Ezra Pound, Hamsun, Wally Stevens,
    E.E. Cummings e qualcun altro.
    "senti", disse mia madre, "puoi
    dirgli di starsi zitti?"
    "no", dissi io.
    "stanno dicendo solo fesserie", disse mio
    padre, "dovrebbero trovarsi
    un lavoro".
    "ce l'hanno un lavoro", dissi
    io.
    "un accidenti", disse mio
    padre.
    "esattamente", dissi
    io.
    Sempre Buk.
    Ciao
    Paolo

    RispondiElimina
  4. si l'ho riconosciuto...ho letto tutte le sue poesie edite in italia, almeno credo...grazie Paolo..

    RispondiElimina
  5. si sente il profumo del mare, entrare da quella portaFinestra.. e quelle parole rigirarsi nell' aria come un mulinello lì sull' uscio...

    finalmente riesco a postare..
    Bacio Lucia.

    RispondiElimina
  6. questa foto l'ho fatta un anno e mezzo fa a ischia..esattamente questo posto è S.Angelo...posto incantevole...eccoti finalmente, mi eri mancato :) bacio a te

    RispondiElimina
  7. Bonita poesía, hermosa fotografía. Un Blog muy interesante. Me gusta. Seguiré vistandote con tu permiso. Me agrada.

    RispondiElimina