venerdì 22 luglio 2011

J'erre


Le jour baisse….
J’erre à travers tes yeux.
Ma bouche appelle ton nom.
J’erre à travers Paris, mon amour.
Avec mes reveuses pensées.
Sans avoir aucune peur.
Sans avoir histoire.
Seulment, una femme tout seule
Qui aimes éperdument tes yeux,
ta bouche et cette routes.
Et maintenant je viens vers toi.
Toi, que j’ai tant aimé.


Il giorno muore…
Vagabondo attraverso i tuoi occhi.
La mia bocca chiama il tuo nome.
Vagabondo attraverso Parigi, mio amore.
Con i miei pensieri sognanto.
Senza avere alcuna paura.
Senza avere storia.
Soltanto, una donna tutta sola
Che ama perdutamente i tuoi occhi,
la tua bocca e quelle strade.
E ora vengo verso te.
Te che ho tanto amato.

6 commenti:

  1. non ho fatto errori in francese ? mi fido di te,monsiuer..je t'embrasse...

    RispondiElimina
  2. vagabondare senza perdersi. La certezza dell'amore...che ti amo
    Buon fine settimana, a presto

    RispondiElimina
  3. buon fine settimana a te madame..un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Doloroso l'amore, inevitabilmente, anche, doloroso.

    RispondiElimina
  5. porta gioie e dolori come ogni cosa...un saluto

    RispondiElimina