mercoledì 24 ottobre 2012

Con febbre




Piccola piccola in quel letto.
Piccola tra quelle braccia,
su quel petto.
Ogni centimetro di pelle
rivelava un nuovo segreto.
Più bello,più prezioso di prima.
Bere, mangiare a letto, nudi.
Baciarsi per ore.
Quasi in silenzio. Rifare l’amore.
Stringersi fino all’inverosimile.
Fare un bagno caldo.
Camminare con il corpo ancora umido.
Ballare in mezzo alla stanza.
Guardarsi nudi , allo specchio,
uno accanto all’altra.
E poi stretti. E poi fusi.
Condividere appieno l’intimità,
senza pudori.
Solo con febbre.
Stelle.
Porpora,
Cielo.
Mare.
Con fuoco.
Con lingue impazzite.
Con poesia.
Con disperata festosità.
E prezioso conforto.

4 commenti:

  1. .. è sempre speciale il modo che hai di raccontare la Passione, un bacio Miss :-) !!

    RispondiElimina
  2. ciao mauro, un bacio a te...che bello ! riesci di nuovo a commentarmi :)))

    RispondiElimina
  3. .. sembrerebbe di sì !!.. finchè dura :-) !!!

    RispondiElimina
  4. Non sono sparito .. mi sono perso nei tuoi sogni..
    ti voglio bene
    Maurizio

    RispondiElimina